Vacanze Bimbi Mix (con pausa)

Questo è un ultimo post prima delle vacenze.

Intendiamoci: non andrò in vacanza ancora per un mese ma l'estate è fatta di ritmi interrotti e rallentati.

Saremo sempre a lavorare nello Spazio di Ideamondo ( a proposito è uscita la newsletter, la vuoi leggere? iscriviti qui!) e domenica 16 luglio sarò all'edizione serale di East Market, Milano.

Dalle 15 a mezzanotte con fiumi di sudore, sconti e qualche birretta per sudare meglio.

La settimana la si vive nella Grande Città e il week end si va a raggiungere i Bimbi nell'allegro Tigullio, decisione familiare di stare là a discapito di Centri Estivi, Campi Scout e vacanze varie.

Niente, peferiscono la quiete della casa + nonni + spiaggia al mattino + quintali di focaccia.

Contenti loro, contenti tutti.

 

Ad agosto si stacca veramente e si va a Ibiza come ho raccontato in questo post, si lavorerà anche laggiù ma altri ritmi, sicuramente.

Siamo, noi, in un momento di quiete, la nostra piccola quiete nella tempesta mondiale tra sbarchi, decisioni internazionali mal fatte e neppure provate, esodi e migrazioni collettive verso altri equilibri che non si sa dove andranno a parare.

 

Nel nostro micro Mondobaobab Bambino Grande si sta preparando a crescere. Sembra più pronto a rispondere, più orgoglioso del suo essere misto, di essere Afro Italiano e convinto, nonostante tutto, a voler fare il medico anestesista perchè c'è "meno sbatti e si guadagna" (citazione). Sugli anni ed investimenti che ci vorranno ad arrivare a questo "meno sbatti" non è dato saperlo.

Sempre provocatore e martello pneumatico, alterna skate e richieste varie dai parchetti del Tigullio Ligure, convinto che il prossimo anno andremo tutti in Giappone in vacanza, scelta che devieremo su altre sponde per motivi ovviamente economici. Ma lui non lo saprà mai.

Non se la prende più se qualcuno non gioca con lui, sta costruendo le sue certezze e vede che, comunque, ha amici.

Inizia a scegliere.

Bambina Piccola racconta a tutti gli interlocutori dei parchetti la sua origine, delle sue nonne, di quella senegalese e di quella italiana e di quella senegalese che si chiama come lei.

Se vuoi sapere qualcosa di Bambina Piccola basta chiedere alle vecchine dei parchetti. Sanno tutto. Ora anche quelle Liguri.

 

Ti guardi intorno nel piccolo orizzonte del parco quotidiano e vedi che c'è ancora tanto da fare per farli crescere.

Ma qualcosa già è stato fatto.

E tiri un sospiro di sollievo, rimandando tutto a settembre.

 

Auguro anche a te e a tutti  di tirare un respiro, di poter rallentare un pò perchè è estate e va bene così.

 

Ci vediamo a settembre!

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0