Con gli alberi c'è un certo feeling. Per questo il nome di Mondobaobab anche se in Italia non ci sono gli alberi di baobab. Ma nei miei viaggi in Africa ne ho visti parecchi: immensi, misteriosi, una sfida alla natura e alla siccità, con la loro capacità di immagazzinare acqua e di allungare i loro pochi rami verso il cielo. Alberi sacri, magici, che mi sono portata nel cuore da allora.
Dall'Africa non ho riportato solo questi (e tanti altri) bellissimi ricordi, ma anche un amore da cui sono nati due piccoli alberelli flessuosi dalle chiome ricce e ribelli.

Il mio progetto Mondobaobab nasce dalla mia esperienza, ma è molto più grande di me, ed è anch'esso una sfida: dare vita a trame e intrecci di culture, creatività e comunità. Fornire una piattaforma da cui accedere a un mondo pieno di colori e di storie. Gettare dei semi che cresceranno fino a diventare alberi. Dimostrare che le “contaminazioni” funzionano e generano frutti più buoni e succosi.
Contattami a mondobaobab@gmail.com se vuoi
  • Fare un workshop creativo da sola/o o con i tuoi bambini o con un gruppo di amici;
  • Avere un confronto su tematiche legate al multiculturalismo in famiglia, bambini compresi;
  • Proporre un evento handmade in giro per l'Italia; 
  • Avere informazioni sulle mie attività, collaborazioni e incontri.

Il mio passato

  • Sono stata una travel blogger quando ancora non esistevano i blog, però scrivevo un diario con tanto di disegnini dei posti che visitavo.
  • Ho viaggiato in solitaria nell' Africa dell'Est fino al Sud Africa passando dalla Namibia. Tutto via terra, of course. Ho lavorato in una pizzeria araba a Gerusalemme, ho pulito diversi ostelli a Venice beach, California, nei lontani anni '90. Ho cercato lavoro come insegnante di italiano in Cina ma non l'ho trovato e per consolarmi ho viaggiato a lungo e in largo nel sud-est asiatico.
  • Ho fatto la barista per mantenermi all'Accademia di Belle Arti di Brera, dove studiavo scenografia. Non ho mai fatto la scenografa ma in compenso ho preso la specializzazione in Arteterapia.
  • Il mio presente. Oggi faccio:

    •  L'arteterapista con ogni tipo di persone: adulti, bambini, disabili, adolescenti e chi più ne ha più ne metta,
    •  La mamma di due bambini scalmanati intrecciati con l'Africa dell' Ovest,
    •  La conduttrice di workshop cercando di collegare la creatività con la diversità,
    • La creatrice di oggetti fatti a mano con legno, tessuti etnici, stampe e tanto altro,
    • La formazione permanente con un compagno africano insieme ai nostri dubbi e alle nostre gioie di due culture sotto lo stesso tetto.


Vuoi saperne di più?


ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER: IN REGALO 5 TUTORIAL FACILI E RILASSANTI ADATTI A TUTTI